Auto con la guida autonoma, ma a Roma facciamo decollare gli aerei spingendoli a mano

Siamo quasi alla fantascienza. Leggendo e scrivendo notizie riguardanti il mondo dell’auto spesso si resta increduli per le tecnologie che ormai equipaggiano i nostri veicoli siano essi auto che moto. Ormai quelli che dobbiamo cominciare a considerare veicoli “tradizionali” hanno sistemi di controllo e assistenza alla guida che farebbero invidia alle navicelle Apollo, quelle che hanno portato l’uomo sulla luna e dietro l’angolo c’è la guida autonoma, la macchina che viaggia senza il controllo umano, che decide percorsi, modalità e tiene tutto controllato in sicurezza.

In questo panorama sembra incredibile quello che è successo all’Aeroporto di Fiumicino domenica scorsa: un volo della Iberia, il 9415 diretto a Vigo, in Spagna, con passeggeri a bordo e bagagli caricati, autorizzato al rullaggio, ha invano tentato di spostarsi sulla pista. Il comandante si è accorto che un problema tecnico ostacolava la manovra, indipendente dall’aereo. Sono trascorsi 90 minuti riflettendo su come fare a partire.

L’unica soluzione è stata da Comiche: dieci addetti ai bagagli si sono messi a spingere a mano l’aereo per farlo decollare, sotto gli occhi dei tecnici ENAC e del personale della torre di controllo.
Altro che guida autonoma delle auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *