La Germania chiede più controlli su criptovalute e trading online

Dopo la Francia, prima nazione europea a chiedere la stesura di norme specifiche per le criptovalute, anche la Germania ha chiesto una maggiore attenzione ai crescenti mercati delle monete virtuali, sempre più gettonate sulle migliori piattaforme di trading. Al G20 tenutosi nel mese di dicembre scorso, il ministro delle Finanze tedesco, Peter Altmaier, si era detto favorevole alla proposta avanzata dal francese Le Maire e supportata anche dall’italiano Pier Carlo Padoan di valutare l’introduzioni di norme comuni sulle criptomonete. Nei giorni scorsi, a Francoforte, il membro del consiglio di amministrazione della Bundesbank, Joachim Wuermeling, ha messo il carico affermando che le criptovalute dovrebbero essere regolamentate con norme globali. “Regole nazionali non sono sufficienti per gestire un fenomeno mondiale – ha dichiarato Wuermeling – ; una regolamentazione efficace delle valute digitali richiede una cooperazione internazionale”.

Soldi facili e perdite ancora più facili

Del resto, le ultime vicende che hanno visto il crollo delle criptomonete, hanno confermato che si tratta di un settore nel quale in troppi si gettano a capofitto, allettati dai guadagni facili, ma senza tenere in considerazione minimamente i rischi. Se è vero, infatti, che con Bitcoin e altre criptovalute c’è chi ha fatto tanti saldi nel 2017, è anche vero che sono bastati pochi giorni per far crollare il castello in testa ad altrettanti. Prima di lanciarsi nell’ambito delle monete virtuali a capofitto o prima di fare trading online, bisogna innanzitutto capire come funzionano le piattaforme e i broker, imparare come si effettuano le analisi e fare un bel po’ di esperienza con i conti di gioco demo, quelli che regalano un credito virtuale che consente di fare investimenti senza rischiare i propri risparmi.

Informarsi e formarsi prima di fare trading

Molti si fanno allettare da video che vedono su YouTube e che pubblicano guadagni facili, senza tenere conto del fatto che spesso le persone che realizzano questi video sono degli esperti, oppure pubblicano solo i video in cui hanno successo, celando ad arte quelli in cui magari perdono tutto. Prima di fare trading online bisogna imparare a capire i meccanismi che influenzano i mercati, le speculazioni e i parametri che si devono valutare con attenzione prima di investire. Senza la conoscenza, infatti, il trading online può trasformarsi in una mera scommessa, che potrebbe farci guadagnare tanto in poco tempo, ma al contempo di perdere tutto in men che non si dica.

Le informazioni e la formazione sono il punto di partenza di chi vuole provare a guadagnare con il trading online: è fondamentale imparare le regole del mondo degli affari e della finanza, ma è anche necessario imparare le prassi e le azioni, cosa si deve fare e cosa non si deve fare se si vuole guadagnare e non si vuole perdere. La formazione deve essere costante, poiché i mercati è in continuo movimento e non ci si può permettere di certo di fermarsi e guardarsi attorno mentre attorno alle criptovalute e al forex succede sostanzialmente di tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *