Le regole d’oro per un piacevole dopocena con i nostri ospiti

Regalare ai propri ospiti una piacevole cena potrebbe sembrare piuttosto complesso. In realtà, adottando delle piccole accortezze tra cui organizzazione, buon cibo e simpatiche attività ricreative per il dopocena, la nostra serata sarà un successo assicurato.

Si potrebbe partire offrendo ai nostri ospiti una bevanda: è consigliabile il caffè, ma sono ben accetti anche whisky, amaro o limoncello, e dolcetti, magari in un luogo diverso da nel quale è stata consumata la cena. È preferibile infatti optare per una stanza più intima e confortevole, magari un salottino, nel quale potrebbero essere organizzati anche alcuni piacevoli giochi.

Detto ciò, è essenziale scegliere accuratamente gli invitati, soprattutto in relazione alla dimensione della stanza e agli interessi in comune. In un contesto giovanile, si potrebbe proporre la visione di un film o giocare ai videogames, così da coinvolgere tutti gli ospiti. Se la stanza è troppo piccola, perchè non spostarsi all’aperto e utilizzare un proiettore? Sarà possibile organizzare non solo una serata cinema, con tanto di pop-corn e posti a sedere per tutti, ma anche un ritrovo con gli amici gamer per provare a vedere chi riesce a superare per primo il livello. Altrimenti, intrattenete gli amici con una serata a tema Las Vegas, in cui potrete utilizzare il proiettore per simulare l’atmosfera tipica della città del peccato, grazie alle tantissime piattaforme online a disposizione. La varietà di giochi presenti sul web come le roulette, le slot machine o i vari giochi di strategia, vi faranno sentire come se foste al Bellagio.

In alternativa, si può organizzare un torneo di carte: tra i giochi più noti e coinvolgenti troviamo sicuramente il Blackjack. Noto anche come ventuno, questo gioco di carte vede protagonisti diversi giocatori e un mazziere, detto anche dealer; ogni giocatore a turno compete contro il mazziere e non sono previsti confronti diretti tra i vari player. Viene giocato con uno o più mazzi da 52 carte, e l’obbiettivo finale consiste nel battere il dealer. Per farlo, il giocatore deve avere una mano con un punteggio più alto di quello del mazziere, ma senza superare però il valore complessivo di 21. In alternativa, si potrà vincere con un punteggio inferiore a 22 se la mano del dealer supera 21. Esistono due versioni di questo gioco: quella europea, dove il dealer riceve una carta, e quella americana, stile Atlantic City, nella quale il dealer riceve due carte di cui una scoperta e una coperta.

Impossibile poi non citare il Craps, un gioco dove la fortuna fa da padrona. Sebbene esistano varie versioni, generalmente in questa tipologia di gioco sono necessari quattro soggetti: un boxman, due croupier e uno stickman. Quest’ultimo posiziona davanti al lanciatore cinque dadi, due dei quali dovranno essere scelti. A questo punto, il lanciatore fa la sua scommessa e lancia i dadi; lo stickman effettua il calcolo dei punti totali totalizzati dai due dadi e li raccoglie al centro del tavolo. Gli altri giocatori che si sono uniti alla partita possono scegliere di non lanciare i dati e scommettere su ulteriori combinazioni oppure rinunciare al proprio turno.

Un’ottima alternativa è il Poker: con questo termine si indica una famiglia di giochi di carte, ognuna delle quali ha regole ben precise. In questo caso l’abilità del giocatore è fondamentale per la vittoria, poiché entrano in gioco variabili quali tattica, valutazione delle probabilità, saper bluffare e osservazione del comportamento degli avversari per intuire le loro possibili mosse. Quest’ultima caratteristica potrebbe essere l’ideale per fare qualche risata con gli amici e vedere chi bluffa meglio.

Qualora però vi siano bambini, è importante che non si annoino. Ma come riuscirci? Ovviamente con dei giochi che siano semplici ma al tempo stesso divertenti; si potrebbero, ad esempio, realizzare delle squadre e giocare tiro alla fune, ruba bandiera oppure un due tre stella. Il più gettonato rimane comunque il nascondino, ma è fattibile solo se vi è un giardino, o una stanza adeguatamente grande.

Seguendo questi semplici consigli i tuoi ospiti si divertiranno e la serata sarà un vero successo. È fondamentale però un’attenta organizzazione affinchè tutto vada a buon fine, per cui è consigliabile non lasciare nulla al caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *